Home » Nino Campetti Football Team » 2° MEMORIAL SONEKA

2° MEMORIAL SONEKA

2° MEMORIAL SONEKA -  Milan club - NINO CAMPETTI


PER LA LONGOBARDA ARRIVA L' "8 DICEMBRE" E IL 2° MEMORIAL SONEKA VA AL NINO CAMPETTI FOOTBALL TEAM

 14 GIUGNO 2014 - In un pomeriggio torrido i compagni di squadra e li storici avversari della Longobarda di Arluno si sono ritrovati ancora una volta mantenendo vivo il ricordo dell'amico SONEKA.

 

 

“MEMORIAL SONEKA”

 

BOFFALORA - 14-06-2014 - CAMPO ORATORIO

 

RISULTATO FINALE

NINO CAMPETTI FOOTBALL TEAM  6

FC LONGOBARDA ARLUNO 6

3-2 dopo calci di rigore

 

 

MARCATORI:

1° TEMPO: 25° IMMACOLATO – 28° IMMACOLATO – 30° IMMACOLATO

2° TEMPO: 15° IMMACOLATO – 26° ROKKO – 29° SABIN

 

SEQUENZA RIGORI:

ROKKO parato – EDO goal – UMBY goal – IMMACOLATO fuori – SABIN goal

 

FORMAZIONE:

1 IMMACOLATO (dal 25° p.t. PASKA)  – 2 PASKA – 3 COLOMBINO – 4 ROKKO –

5 KRESTA (C) – 7 EDO – 9 SABIN – 10 IMMACOLATO (dal 25° p.t.) - 11 UMBY (C)

 

PAGELLE:

IMMACOLATO (portiere) 8,5: rimane in porta 20 minuti, incassa due goal senza averne colpa, si esibisce in qualche coraggiosa uscita e parata decisiva. Alla lotteria dei rigori esce vincente parandone addirittura due.

IMMACOLATO (giocatore) 9,5: che dire di Saverio Immacolato Pipita Higuain un goal ogni nome, è lui l’uomo Memorial segna quattro dei sei goal totali. In cinque minuti nel primo tempo ribalta una partita che sembrava già indirizzata verso la sconfitta. Esordio da favola.

PASKA (portiere) 8: incassa quattro goal, ma nel complesso si comporta bene, dovrebbe usare di più le mani.

PASKA (giocatore) 8: venti minuti alla grande come centrale di difesa, grintoso e ordinato. Quando l’età si fa sentire decide di andare in porta e azzacca la mossa.  

COLOMBINO 8: in difesa presidia la fascia destra diligentemente, ogni tanto l’uomo gli sfugge e son dolori.

ROKKO 8,5: nonostante il caldo infernale, corre tutta la partita colpisce una traversa e al 26° del secondo tempo segna un gran bel goal che riapre la partita.

KRESTA 8: vuole a tutti costi giocare centroavanti, ma non è il suo ruolo. Divora due goal. Poi ritorna alle origini. Il capitano è meglio come centrale di difesa.

EDO 8: parte in fascia cerca più volte la via del goal, ma i suoi tiri potenti finiscono sempre alti.

Nel secondo tempo cala fisicamente. Ha il merito di segnare in modo esemplare il suo rigore.

SABIN 8,5: il “Furetto” rimane in ombra praticamente tutta la partita, ma al momento giusto ci mette lo zampino segnando a tempo praticamente scaduto il goal del pareggio. Inoltre, da par suo, segna il rigore della vittoria.

UMBY 8: partita molto sentita, contrariamente dal solito gioca con molta calma e ciò porta giovamento a se stesso e a tutta la squadra. Buona la partita a centrocampo. Segna con freddezza il suo rigore.

All. KEMPING 7,5: la vera svolta della partita avviene al 20° del primo tempo, non per merito suo ma grazie all’estemporaneo cambio di portiere. Ha solo il merito di spostare Kresta in difesa al momento opportuno.

 

 

COMMENTO:

Questa volta la Longobarda soccombe. Era dal Novembre 2009 che il NCFT non batteva gli storici rivali Arlunesi.

Dopo i primi minuti di studio la Longobarda va in doppio vantaggio complice qualche svarione della difesa del NCFT.

La svolta della partita avviene al 20° del primo tempo quando uno stanco Paska chiede di andare in porta per riprendere fiato (non lascerà più la porta fino ai rigori).

Dal 25° al 30° Immacolato Saverio Pipita Higuain ribalta la partita con tre splendidi tiri capolavoro da fuori area. Il primo tempo finisce  3-2 per il NCFT.

L’inizio ripresa è devastante per il NCFT che subisce un eurogoal al 1° e un discutibile rigore al 8°,

ma ci pensa ancora lui, Immacolato, a pareggiare i conti al 15°.

La Longobarda mai doma però allunga al 20° e al 25°.

Quando la partita sembra ormai chiusa uno splendido Rokko, prima prende la traversa e poi segna. All’ ultimo minuto, quasi sul fischio finale dell’arbitro sig. Colombo Alessando, arriva il definitivo pareggio del solito“Furetto”.

Si va ai rigori (5 a testa come da regolamento del Memorial Soneka).

Partono male le due squadre che sbagliano i rispettivi primi rigori, poi la Longobarda persevera e pare che il 2° Memorial sia del NCFT. Ironia della sorte, Immacolato sbaglia  il suo rigore dopo averne parati due. Grazie all’errore del capitano della Longobarda e alla realizzazione del rigore decisivo di Sabin, è il NCFT che alza il trofeo al cielo verso SONEKA.

 

Note: da segnalare l’unica ammonizione della partita a Luca Salerio per ritardato ingresso in campo.

17-06-2014

Click sul logo per accedere ai siti

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

sito ufficiale A.C.Milan

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

sito ufficiale A.I.M.C.

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

il nostro spazio nel sito A.I.M.C

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Il nostro canale Facebook

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Il nostro canale Youtube

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Il nostro grande sponsor Fuori di Festa

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Autofficina Due EMME s.n.c.

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Casa mia futura online di Graziano Pecorari

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Perdere peso e nutrirsi bene

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Al Carlìn di Pòum PRODUZIONE BIOLOGICA ORTOFRUTTICOLE Azienda agricola di Molinelli Paola

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

XL autonoleggio di Grimi Manuele Trasferimenti A/R Milano e Provincia T

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Il nostro canale Twitter

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

Il nostro canale Google+

Click sul logo per accedere ai siti -  Milan club - NINO CAMPETTI

La bacheca di Valle Olona

negozio ufficiale MILAN

entra nel Milan-store
catalogo completo